COME POSIZIONARE I FRIENDS (2010)

Brevi nozioni di base sul come avere “amici” affidabili

La seguente galleria fotografica non ha la pretesa di insegnare ad usare i friends e a metterli correttamente. E’ infatti risaputo che solo con l’esperienza si potrà raggiungere un discreto livello di affidabilità e sicurezza nel posizionarli. Tuttavia, scorrendo queste dieci fotografie, potrete imparare a riconoscere, e quindi evitare, gli errori più comuni che sono tipici dei principianti. Purtroppo sono molto pochi i corsi che insegnano a ad usare le protezioni naturali. L’arrampicata trad sta tornando di moda e gli arrampicatori di oggi sono inclini, più che un tempo, al fai-da-te. Dunque alcune nozioni base, inserite in rete, male non possono fare. Invitiamo comunque i neofiti di questo stile, il trad, ad usare molta cautela e ad approfondire l’argomento con guide o istruttori titolati, o comunque con persone di esperienza.

Ricordiamo infine che i friends non sono spit! La loro tenuta, sempre se ben posizionati, non dovrebbe superare i 600 kg. Per questo motivo è sconsigliabile piazzarli troppo distante tra loro, compiendo pericolosi runout tra una protezione e l’altra. Nel caso che non se ne possa fare a meno, prima di un tratto difficile improteggibile, mettere sempre due o tre punti (nut e altri friend) collegandoli tra loro.

Attenzione inoltre alle misure molto grandi. Non usate i friend grossi al limite della loro estensione! Spesso si è verificato, cadendoci sopra, che il friend si girasse su se stesso uscendo dalla fessura! Dunque attenzione!

Non usate friend di marca scadente! Se la loro meccanica è approssimativa, la loro tenuta sarà molto inferiore, oltre che vi faranno “smadonnare” non poco per trovare la misura giusta. Tra quelli in commercio, consiglio i Black Diamond ed i DMM, oppure i Totem Cams, da tutti considerati i più versatili ed affidabili.

Buone esercitazioni e… benvenuti nel trad!

Maurizio Oviglia

uno due tre cinque sei quattro sette otto nove dieci

EnglishItaly